Vestirsi come Kate Middleton: i Sei must have

Vestirsi come Kate Middleton, che un’icona di stile lo è: forse non come l’amata Diana, con la sua bellezza più ingenua e un po’ goffa, le guance rotonde, gli occhi sgranati. Ma sono anche passati molti anni dal caschetto anni ‘80 di Diana, e anche le taglie di riferimento sono cambiate: Diana era una dichiarata 44, Kate è probabilmente una taglia 38.
È chiaro che è più facile imitare una taglia 44 che una taglia 38 tuttavia, tenendosi pure le proprie misure e forme, ci si può ispirare a Kate per l’inarrivabile abilità nel trasformarsi secondo l’occasione.La sua è una bellezza algida, la classica rosa inglese con capelli castani e occhi e pelle molto chiari.

Il viso è abbastanza angoloso ma tutto sommato dotato di una grazia quasi infantile. E con questa sua grazia, affronta ogni evento mondano e non, con una parvenza di spontaneità, i capelli sciolti, le ballerine, i vestiti a fiorellini, a sottolineare che lei è una ragazza come tante.

Anche quando è vestita sontuosamente per le cerimonie ufficiali, magari con un elaborato cappello su un’acconciatura sofisticata, sembra dire: ma non sono un po’ buffa? Questo la rende simpatica agli Inglesi e alle ragazze di tutto il mondo. Diana ispirava tenero rispetto, Kate ispira confidenza. Per non parlare della sorella Pippa, così spigliata da essersi rubata tutta l’attenzione proprio durante il matrimonio reale di Kate.

Ci sono migliaia di persone che amano Kate, vogliono emulare il suo stile elegante e copiare i suoi abiti. Che tu voglia replicare il suo look casual o hai bisogno di ispirazione per il dress code da ufficio, seguici!

Vestirsi come Kate Middleton: i sei capi che non possono mancare

Ma torniamo all’abbigliamento. Anche se la duchessa deve avere nel suo guardaroba circa un migliaio di vestiti, la si vede spesso, nelle occasioni non super ufficiali, indossare i sei capi classici che non possono mancare nell’armadio di nessuna donna che voglia ispirarsi a lei:

  • L’abitino aderente o ad A: aderente ma non troppo, per sottolineare la linea snellissima o ad A, con vita alta, quasi sotto il seno, per slanciare la figura, specialmente se arriva appena sopra il ginocchio. Tinta unita, magari in pizzo prezioso, come nelle immagini precedenti, o semplice e fiorito, per presenziare a semplici cerimonie.
  • La camicia bianca: da portare dentro, per esempio nei jeans, o fuori, su una gonna, una bella camicia bianca, ben tagliata, magari fatta su misura, è il capo base di qualsiasi guardaroba.
  • Secondo la vostra silhouette, potete sceglierla aderente oppure fatta ad A, da portare fuori sui soliti jeans skinny o su calzoni aderenti alla caviglia, con stivaletti.
  • Il blazer quasi maschile: sempre elegante, sia indossata su una camici a sia su un pullover, la tipica giacca sportiva ma in versione fitting, in colori come il verde caccia o il grigio, ma anche in colori pastello, completa l’abbigliamento e slancia la silhouette.
  • Il cappotto minimo: da copiare subito, non troppo lungo, più o meno avvitato secondo la nostra silhouette, magari fatto su misura (con una stoffa di qualità, che dura una vita), è il capo spalla per l’inverno. Sceglietelo nei colori classici oppure, se potete averne due, fatevene fare uno coloratissimo, arancione, rosso, giallo o verde casentino, usando appunto il famoso panno del Casentino, ineguagliabile per colori, bellezza e durata.
  • I jeans skinny, anche colorati: da indossare con una camicia bianca e una giacca o anche con una bella maglietta, per essere sempre a posto, in ogni momento.

Vestirsi come Kate Middleton: l’eleganza del tacco

Kate Middleton

È un po’ un punto dolente, anche per la regina Elisabetta, che non critica certo le décolleté delle cerimonie ufficiali ma che proprio non sopporta le calzature preferite di Kate, le espadrillas con zeppa. E, sinceramente, le troviamo insopportabili anche noi.

Invece, anche se gli uomini le mettono al secondo posto in fatto di zero-sexy, subito dopo i gambaletti, per intendersi, per vestirsi come Kate non possono mancare:

le ballerine o le scarpe raso terra tipo marina. Indossate e abbinate con gusto, come fa Kate, con un abitino sciolto a fiori, non slanciano ma sono graziose e fresche. Se avete delle belle caviglie ma le gambe un po’ forti, la gonna potrà essere un po’ più lunga e arrivare al polpaccio.