Matrimoni di tendenza: viene dall’America e dai telefilm americani la nuova moda del matrimonio all’aperto

Siamo passati attraverso matrimoni celtici, orientali, indù. Matrimoni religiosi in pompa magna e matrimoni in un giardino privato, gli ospiti invitati a contribuire con una specialità portata da casa, del vino e dei dolci.

Ma la tendenza di quest’anno è sicuramente il matrimonio all’Americana.

Sponsorizzato dall’infinità di cerimonie celebrate nelle serie televisive, pochi riescono a sfuggire al fascino di un matrimonio allestito all’aperto, in un parco o in riva al mare, su un molo, su una barca, su un isolotto.

Matrimoni di tendenza: se all’aperto, solo simbolici

Una cosa va precisata subito: in Italia si tratta di matrimoni simbolici, poiché né la Chiesa né il Municipio permettono di portar fuori i propri registri.

Una sola eccezione: se la location possiede una cappella consacrata, si può chiedere al vescovo una licenza speciale e ad un sacerdote di celebrare.

Poiché location di questo tipo sono rare, e spesso costosissime, molti dei matrimoni che vediamo celebrare in location da sogno all’aperto sono, appunto, matrimoni simbolici.

Questo significa che gli sposi si uniranno in matrimonio in Comune o in Chiesa, prima o dopo il ricevimento, anche a molti giorni di distanza, per poi organizzare la cerimonia dove meglio credono.

È uso che il celebrante/cerimoniere sia il miglior amico della coppia, oppure un personaggio di rilievo della zona o anche una persona famosa, se fa parte del giro degli sposi, il che aumenta l’atmosfera di festa, di eccezionalità dell’evento.

Comunque sia, il matrimonio all’americana prevede uno spazio molto ampio, perché sarà il luogo della cerimonia e quello del ricevimento, che saranno allestiti separatamente, per evitare spostamenti e dell’ultimo momento.

Sarà quindi scelta una porzione di spazio abbastanza ampia da permettere alla sposa una passeggiata “verso l’altare” abbastanza lunga, specialmente se ha uno strascico o un velo e dei paggetti.

La sposa camminerà fra due file verticali di poltroncine o sedie ricoperte di copri sedia bianchi, il tutto ornato di fiori.

In genere, l’intera zona viene coperta da tendoni, per scongiurare eventuali piovaschi improvvisi.

Matrimoni di tendenza, paggetti, damigelle, damigelle d’onore

Nel matrimonio all’americana è d’uso che lo sposo attenda la sposa davanti all’altare, chiamiamolo così, dove avverrà lo scambio degli anelli. La sposa avanzerà lungo la passatoia, preceduta da damigelle e paggetti che spargono fiori sul suo cammino.

È molto di moda la presenza di un paggetto porta anelli. Gli sposi che hanno figli affidano il compito alla propria prole. Gli sposi più animalisti affidano spesso questo compito all’animale preferito, per esempio il cane di casa, o il gatto, se è sufficientemente docile.

Tipica dei matrimoni americani è la presenza di damigelle adulte, le amiche della sposa, di cui una d’onore, che avrà il compito di badare ad ogni esigenza della sposina.

Le damigelle indossano, in genere, vestiti tutti uguali nella forma e nel colore. Talora, in funzione della differente fisicità delle amiche, possono essere scelti modelli leggermente diversi, tutti però del colore stabilito.

La damigella d’onore può presentare una versione diversa dell’abito o qualche particolare più ricercato.

Tutte porteranno in mano un bouquet che richiami, in piccolo e più semplice, il bouquet della sposa.

Matrimoni di tendenza: un buffet diviso in angoli tematici

Il ricevimento non differisce molto dai tradizionali ma è d’uso il buffet diviso in molti angoli a tema, dedicati alle varie portate.

È di moda anche l’open bar, al quale gli invitati potranno richiedere vini e cocktail, ovviamente gratis.

È considerato molto raffinato allestire qualche punto ristoro anche al ballo, per esempio un chiosco di spiedini di frutta fresca, di gelati, eccetera.

Sempre alla tradizione americana appartiene l’usanza del primo ballo degli sposi, che lo faranno da soli, a centro pista, e del ballo della sposa con il padre, con le stesse regole. Talora gli sposi, se sanno cantare o ballare, improvvisano per gli ospiti una piccola coreografia.

Matrimoni di tendenza: i padiglioni dedicati al taglio della torta e ai “cadeau de marriage”

Le torte all’americana sono molto più spettacolari e decorate delle nostre: se ne può seguire lo stile ma meglio che i sapori siano tradizionali: al taglio della torta viene dedicato un padiglione rotondo, perché tutti possano vedere bene il momento clou del rinfresco.

È anche molto di moda allestire un padiglione dedicato ai “cadeau de marriage”, le bomboniere. Anche il gusto italiano prevede siano consegnate esclusivamente durante la cerimonia: mai portarle a casa degli amici prima della cerimonia, per evitare l’impressione di chiedere un regalo.

La decorazione di questo padiglione sarà particolarmente sofisticata, con velature che coprano fittamente l’allestimento, preparato con particolare cura e creatività, dal momento che la parola d’ordine è stupire.